Benvenuto,
al mondo di
Swarovski Optik

Le nostre consegne verranno effettuate regolarmente ma a causa di possibili ritardi abbiamo esteso il diritto di restituzione a 30 giorni.


Tiro a lunga distanza


Per un tiro accurato sulla lunga distanza, non basta solo avere esperienza; i cacciatori devono, infatti, conoscere anche tutti i fattori che potrebbero incidere sul colpo. Andrete perfettamente a segno solo se, prima di effettuare il tiro, avrete tenuto conto di tutti i parametri ambientali pertinenti e se vi affiderete ad un’attrezzatura (armi, munizioni, strumenti ottici, ecc.) capace di offrire prestazioni elevate ed affidabili.


LA SFIDA DEL TIRO A LUNGA DISTANZA

Di anno in anno, il tiro sulla lunga distanza acquista sempre maggiore popolarità. Il massiccio ricorso alla tecnologia e la passione per la precisione sono le motivazioni principali di chi pratica questo tipo di tiro. Tecnologie e attrezzature un tempo appannaggio solo di un’élite sono oggi ampiamente disponibili anche per i tiratori sportivi. 

Queste opzioni tecniche facilitano il tiro a lunga distanza offrendo una precisione senza precedenti. D’altro canto, il riuscire a stabilire la differenza tra ciò che è tecnicamente possibile e ciò che è eticamente accettabile pone ancor più l’accento sulla responsabilità personale del tiratore. Le gare di tiro sono una buona occasione per il tiratore di dimostrare la sua abilità a lunghe distanze e contemporaneamente perfezionare le tecniche di caccia. Quali sono allora le difficoltà che deve affrontare un tiratore a lunga distanza? Quali sono gli aspetti su cui si deve concentrare il tiratore?


REQUISITI SPECIALI DI UN CANNOCCHIALE DA PUNTAMENTO

Già in fase di preparazione, ogni tiratore deve rendersi conto che il cannocchiale da puntamento riveste un ruolo cruciale in termini di accuratezza. Però, per essere assolutamente preciso, questo strumento deve essere robusto. Solo a queste condizioni è possibile ottenere un’accuratezza ripetibile di altissimo livello, cosa di fondamentale importanza quando si gareggia. Il cannocchiale da puntamento X5/X5i di SWAROVSKI OPTIK è stato progettato per soddisfare questi requisiti. Tutti i parametri di importanza cruciale sono stati accuratamente regolati nella torretta superiore e nella torretta laterale del cannocchiale X5/X5i per offrire una precisione assoluta.


VALUTAZIONE DELLA VELOCITÀ DEL VENTO

Dal punto di vista puramente balistico, le condizioni prevalenti del vento sono uno dei fattori chiave di cui tenere conto per ottenere un tiro accurato. Poiché il vento ha un effetto cruciale sulla traiettoria, è assolutamente indispensabile valutare correttamente la velocità del vento prima di effettuare il tiro. Esistono molti modi di leggere i segnali della natura. Anche l’esperienza gioca un ruolo particolarmente importante in tutto questo, al pari del supporto fornito da un cannocchiale di puntamento come l’STR 80 di SWAROVSKI OPTIK.


MISURAZIONE DELLA DISTANZA E DELL’ANGOLO DI TIRO

Per effettuare un tiro accurato è fondamentale conoscere la distanza di tiro e l’angolo rispetto al bersaglio. A tale scopo può essere utile utilizzare un binocolo EL Range con telemetro integrato e compensazione per tiri angolati che fornirà tutti i dati necessari. 

In pratica, una volta preparata l’attrezzatura, la corretta configurazione dei parametri del cannocchiale da puntamento X5/X5i sulla base delle informazioni ottenute per assicurare di andare a segno è affidata soprattutto all’esperienza e all’abilità del tiratore. Ma è proprio la complessa interazione tra condizioni meteorologiche, tecnologia e abilità individuale che conferisce al tiro a lunga distanza un fascino particolare.

Inizio pagina